Sculture inedite del Rinascimento Lombardo
Giovanni Angelo Del Maino e i Fratelli De Donati


22 settembre - 23 dicembre 2015
10.30 - 19.30 chiuso Domenica
Piazza San Simpliciano, Milano
+39 335 8385509
+39 02 8052189


La mostra che a partire dal mese di settembre sarà allestita nella galleria di Piazza San Simpliciano, in concomitanza con le rassegne d'arte che compongono la costellazione di Expo 2015, riunirà alcune sculture lignee del Rinascimento lombardo. Si tratta di due angeli reggicero di Giovan Angelo Del Maino, di perfetta conservazione, già nella collezione Wagner-De Wit, successivamente nel Museum aan het Vrijthof di Maastricht.

Ceduti dal Museo 2010 come opere di scultura veneziana, l'attribuzione dei due angeli a Del Maino è maturata dopo il loro acquisto da parte della nostra galleria e resi noti da Raffaele Casciaro. Sarà altresì esposto un inedito rilievo dei fratelli De Donati, raffigurante la Natività, che conserva intatta la sua policromia originale. Di dimensioni contenute, si tratta di un'opera di devozione privata, tanto lieta ed affabile quanto raffinata nell'esecuzione, secondo una cifra caratteristica della scultura milanese del primo Cinquecento.

Inedito è anche il mirabile Crocefisso attribuito a Giovan Angelo Del Maino, di tale forza ed altezza qualitativa da poter parlare, oltre che agli studiosi e agli appassionati di scultura lombarda, a tutti coloro che amino la grande scultura di ogni tempo. In dialogo con le opere lignee sarà infine esposto un virtuosistico rilievo in marmo di Gasparo Cairano, raffigurante il profilo di un imperatore romano: anche l'attribuzione di quest'opera squisita, oggi presente nella monografia dedicata allo scultore da Vito Zani, è avvenuta dopo la sua acquisizione da parte della nostra galleria.

TOP