Attribuito a Savèlli Sperandio detto Sperandio da Mantova (Mantova, 1424 circa – Venezia, 1504)
Ritratto del Capitano Vettore Cappello, Generale Da Mar della Serenissima ( Venezia,1400-1467)
Bronzo, cm.30

Nato a Mantova nel 1424 circa, figlio dell'orafo Bartolomeo di Sperandio Savelli. Lavorò come scultore e medaglista a Ferrara dal 1445 al 1447, fu anche attivo a Milano, Bologna e Padova. Lavorò a Venezia come fonditore di cannoni per le flotte navali della Serenissima, dove morì nel 1504.

Riferimenti Bibliografici: Cosmè Tura e Francesco del Cossa, l'arte a Ferrara nell'età di Borso d'Este - A cura di Mauro Natale, pag. 207, fig. 20, ArteFerrara 2007.
Piero Voltolina, La storia di Venezia attraverso le medaglie - Volume primo, dalla fine del XIV alla fine del XVI secolo, pag.66,67, fig.47, 1998.
Hill, Corpus, n.495, tav.92-Rev.Num.1914, pp.201 e seg. tav.VI.

  • 01
  • sperandio
  • 6b39e48f-f113-4afd-b159-8305f0dcdc7b
  • 05
  • 01
  • sperandio
  • 6b39e48f-f113-4afd-b159-8305f0dcdc7b
  • 05
TOP